SOPRINTENDENZA BCA
DI MESSINA

Territorio provinciale di competenza

Quadro riepilogativo delle attività istituzionali relative al Comune evidenziato sulla mappa

 

 

 

Clicca per tornare alla mappa generale di selezione - 108 Comuni

Forza d'Agrò

Forza d'Agrò

  Forza d'Agrò

Nella sezione che segue le notizie di carattere storico o leggendario sono estratte in sintesi dai testi pubblicati nel sito ufficiale del comune di Forza d'Agrò - cfr. all'URL

Pittoresca cittadina arroccata a 420 m sul livello del mare , una volta denominato Antico Casale di Agrilla, il cui nome fortemente evocativo di Forza d' Agrò deve probabilmente farsi derivare dalla contrazione della parola for(tez)za. Infatti in una posizione fortemente strategica venne edificato dal conte Ruggero alla fine del 500 un Castello, di cui ancora oggi si possono ammirare imponenti vestigia: la doppia cinta muraria con feritoie e cannoniere e la guardiola, costruzione dalla cui feritoia si domina con lo sguardo il centro abitativo e le caratteristiche stradine medievali dell' antico borgo. Di particolare interesse artistico sono i luoghi di culto, come La Chiesa Madre con la facciata barocca, la Chiesa di S. Francesco e quella della "Triade", dal nome della confraternita che ne è proprietaria, alla quale si accede attraverso l' Arco Durazzesco del 400. Forza d' Agrò è ormai divenuto centro turistico particolarmente frequentato dai vacanzieri che oltre alle bellezze artistiche e paesaggistiche possono usufruire delle ormai rimodernate strutture alberghiere e di ristorazione.
il patrimonio storico e culturale di forza d'agro'

Il Castello Normanno

La tradizione attribuisce la costruzione dell' imponente fortezza al Gran Conte Ruggero, tra i secoli XI e XII. La fortezza è arroccata su una rupe nel punto più alto e più inaccessibile della Valle, ad oltre 420 metri sul livello del mare, presumibilmente sui resti di una fortificazione preesistente.
Ad essa si può accedere tramite una lunga e ripida scalinata di pietra che s’inerpica stretta e sinuosa a ridosso dell’asprissima rupe.
Il portale d’ingresso al castello è costituito da grandi blocchi di pietra locale soverchiati dal tipico ballatoio, recante sull' architrave una scritta che ne ricorda la ristrutturazione ad opera dei Giurati e Deputati forzesi, intorno al 1595.
Nella parte interna della fortezza si ergono, tra le imponenti doppie cinte murarie provviste di strette feritoie e cannoniere, al di là del terrapieno nel cuore del Castello, alcune interessanti costruzioni. Si tratta degli alloggiamenti per i soldati, i magazzini per le vettovaglie e in particolare i resti della Chiesa del Crocifisso, della quale svetta la torre campanaria.
In uno spiazzo sopraelevato, posto nelle vicinanze della Chiesa, si distingue, per la forma simile ad una grotta, quella che si ritiene sia stata la "polveriera" della fortezza.
Una tradizione popolare asserisce che nel castello sia stato realizzato anche un passaggio segreto, che potrebbe trovare conferma nelle numerose grotte presenti ai fianchi della rupe, e in particolare nel lato Sud al di sotto della cinta muraria, un tempo usate come rifugio dagli eremiti.
Nel 1876 il Castello di Forza d’Agrò perde i sui connotati di "fortezza" per essere adibito a camposanto. Nel nuovo sito, le tombe, vengono disposte in modo asimmetrico senza seguire un particolare ordine o senso geometrico, rendendo l' atmosfera molto più surreale.
A poca distanza dal Castello, si erge la Guardiola, che svetta con la sua sagoma massiccia su un promontorio da cui lo sguardo può ruotare a 360 gradi, rimanendo affascinato dalle bellezze artistiche e naturali. Dalla " Magghia" alle coltivazioni del "Vignale", alla imponente sagoma del vulcano Etna, la splendida valle d’Agrò, il centro abitato, con le sue tipiche stradine, le chiese, i caratteristici tetti di tegole, lo sconfinato mare sottostante.

 


SOPRINTENDENZA PER I BENI CULTURALI E AMBIENTALI DI MESSINA

Partita IVA 02711070827
codice fiscale 80012000826

Viale Boccetta,38 - 98122 Messina
tel. 090 36746111 FAX 090 363589
mail: soprime@regione.sicilia.it
soprime@certmail.regione.sicilia.it


Staff tecnico per la realizzazione del sito
Web master/designer Riccardo Vadalà
collaboratore: Francesca De Salvo
mail: riccardo.vadala@regione.sicilia.it

Tutti i diritti sono riservati ©Copyright
Le immagini sono protette e non possono essere utilizzate, copiate, riprodotte, modificate con alcun mezzo, ripubblicate sul web,
senza il consenso scritto del titolare del copyright ©.